19 gennaio 2009 - Presentazione di proposte progettuali

Il 19 gennaio 2009 si sono aperti i termini per la presentazione di proposte progettuali a valere sulle risorse regionali con le quali vengono incentivati investimenti per la realizzazione di nuove unità produttive, per l'ampliamento di quelle già esistenti, per la creazione di nuovi prodotti, per il cambiamento del processo di produzione e per gli investimenti in ricerca industriale e sviluppo sperimentale. Tali iniziative individuano come beneficiari imprese di grandi dimensioni, ma anche micro, piccole e medie imprese, assieme ad una grande impresa proponente che si assume la responsabilità del 'gruppo' "ai soli fini della coerenza tecnica ed industriale". Analogo discorso vale per i PIA che si rivolgono alle medie imprese e ai consorzi di PMI (Piccole e Medie Imprese). La filosofia che permea questi strumenti di finanziamento pubblico è orientata a rafforzare i legami, le transazioni, la pianificazione degli investimenti e quindi le strategie di business tra grande, media e piccola impresa. In sostanza gli strumenti indicano, o per lo meno danno la possibilità, di intervenire sulla filiera produttiva in una logica di coinvolgimento e quindi rafforzamento della supply chain.

fascio laser

In questo quadro il Distretto Aerospaziale ha svolto la funzione di sostegno alla integrazione delle proposte industriali grazie al contributo delle grandi imprese che hanno attratto nella loro proposta industriale piccole imprese territoriali.

La crescente qualità della rete, attiva e generatrice di valore ancor prima di ottenere il riconoscimento definitivo susseguente alla redazione ed approvazione del programma di sviluppo, ha permesso il raggiungimento di un risultato importante. Tutte le grandi e medie imprese aderenti al Distretto aerospaziale pugliese che hanno avanzato proposte sui contratti di programma o sui PIA, hanno coinvolto nella proposta industriale piccole imprese pugliesi che concorrono all'investimento. Ad oggi registriamo sei proposte di contratto di programma ed una proposta di PIA per investimenti complessivi pari a 252.435.000,00 Euro. Le iniziative coinvolgono 14 imprese tra grandi medie e piccole. I primi effetti delle strategie di politica industriale della regione Puglia che vede nei distretti strumenti di crescita competitiva territoriale, sono misurabili, nel caso dell'aerospazio, già nella fase embrionale del primo riconoscimento. Tali effetti sono quindi anticipatori degli ulteriori che deriveranno dall'attuazione del programma di sviluppo il quale diventa un elemento di amplificazione e massimizzazione di un percorso virtuoso che rende più competitivo il sistema aerospaziale pugliese. In termini specifici si possono individuare e riassumere gli effetti di tali azioni:

- ampliamento della base produttiva in termini di crescita significativa della capacità produttiva del sistema aerospaziale pugliese;
- diversificazione ed arricchimento delle specializzazioni produttive attraverso l'avvio di nuovi investimenti con nuove tecnologie;
- rafforzamento della filiera/supply chain.

La Puglia si appresta a produrre di più, meglio acquisendo competenze su nuove tecnologie di produzione e nuovi materiali oltrechè su nuovi prodotti.

Storia

Riconosciuto con legge regionale della Regione Puglia, il Distretto Aerospaziale Pugliese è un sistema basato sulla fiducia e sulla cooperazione; un moderno strumento di sviluppo per ideare, progettare e adottare politiche e strategie riconducibili ad una molteplicità di attori: imprese piccole, medie e grandi, università e centri di ricerca, istituzioni locali e regionali, organizzazioni sindacali e associazioni nazionali dell'aerospazio e difesa.

Obiettivi

Opera per la competitività delle produzioni aerospaziali pugliesi e per la riconoscibilità delle competenze e delle specializzazioni di ricerca e formazione nell'intero panorama nazionale led internazionale. Attua politiche di integrazione e cooperazione tra grandi imprese e PMI, promuovendo la partecipazione congiunta a programmi regionali, nazionali ed europei di supporto a investimenti e progetti. Aggiorna la sua strategia industriale, scientifica e formativa con il supporto delle istituzioni pubbliche.

Contatti

 Brindisi - Italy

 S.S. 7 Appia Km 7+300 BR 72100

 Tel:  +39 0832 299749

 Fax: +39 0831 1815910

 info@apulianaerospace.it